Primaria. Il circolo letterario

La casa sull’albero, Pollyanna, Agura Trat di Dahl e storie per chi ne vuole di Piumini sono solo alcuni dei titoli emersi durante il Circolo letterario della classe 2^A della Scuola primaria.

Un viaggio alla scoperta di storie fantastiche, misteri irrisolvibili e mondi fatati guidati dai giovani lettori che con passione realizzano la loro personale recensione dell’ultimo libro letto, il tutto incalzati dalle domande dei loro compagni desiderosi di comprendere meglio la trama, il genere letterario e anche la lunghezza del libro.

Un circolo letterario non può dirsi però tale se non è frequentato da colti ed eleganti soci, che sfilano quindi a presentare il loro libro esibendo giacche, cravatte, papillon, gonne e abiti eleganti.

L’incontro decisivo tra i ragazzi e i libri avviene sui banchi di scuola. Se avviene in una situazione creativa, dove conta la vita e non l’esercizio, ne potrà sorgere quel gusto della lettura col quale non si nasce perché non è un istinto. (Gianni Rodari, Grammatica della fantasia)