Le origini della Fondazione Grossman

 

Lo scrittore Vasilij Grossman

vasiliy-grossman  L’anima di ogni singola vita, nella sua irrepetibilità, nella sua unicità, è la libertà.

La sede di via Inganni 12

facciata

La Fondazione Vasilij Grossman viene costituita nel settembre 2007 per iniziativa delle Cooperative scolastiche San Tommaso Moro e Alexis Carrel, con l’intenzione di svilupparne l’opera, in continuità con la tradizione che le ha generate.

Infatti, dalla riflessione sull’esperienza di tanti anni di impegno scolastico, è maturato il desiderio di operare in modo più ampio per sviluppare proposte rivolte al territorio, nella consapevolezza che la risposta al bisogno di cultura ed educazione costituisce il fondamento della promozione civile del nostro paese.

Il 26 giugno 2008 la Fondazione Grossman ottiene riconoscimento giuridico dalla Regione Lombardia.

Nel 2010 le due Cooperative San Tommaso Moro (che dal 2000 aveva acquisito dalle Sorelle della Misericordia le scuole Devota Maculan) e Alexis Carrel le cedono la loro attività scolastica. Si tratta del passo definitivo dell’integrazione iniziata qualche anno prima: la Fondazione Grossman diviene così l’unico Ente Gestore di tutte le scuole presenti in Via Inganni 12.

La Cooperativa San Tommaso Moro nasce a Milano nel settembre 1979 e sorge per iniziativa di alcuni genitori con l’obiettivo di favorire l’educazione dei propri figli e dei giovani, per sostenere e incoraggiare il compito proprio della famiglia, secondo una visione cristiana della vita, e dà inizio alla Scuola Media San Tommaso Moro.

Dal 2001 la Cooperativa gestisce anche la Scuola dell’Infanzia e la Scuola Primaria Devota Maculan.

La Cooperativa Alexis Carrel nasce nel 1991 per iniziativa di un gruppo di insegnanti che liberamente si mettono insieme per “fare scuola” a partire dalla proposta educativa cristiana. Negli anni la stima per il percorso educativo e culturale proposto ha suscitato in molti genitori la richiesta di un ampliamento dell’offerta didattica. D’altra parte, molte sono state le sollecitazioni a coltivare nelle nuove generazioni la conoscenza e la stima della tradizione culturale europea, che ha nelle civiltà greca e romana le sue radici. Per rispondere a tale richiesta, nel 2007 è stato istituito un nuovo corso di Liceo Classico.